0442 24433

Da 3 generazioni
al servizio dei nostri pazienti

Studio Dentistico Giusti

La cura della bocca
a 360°

STUDIO DENTISTICO GIUSTI STUDIO DENTISTICO GIUSTI

Benvenuti in studio

Lo staff dello Studio Dentistico Giusti si prende cura dal lontano 1946 e da tre generazioni della salute orale dei suoi pazienti. Numerose e diversificate sono le terapie che lo Studio Dentistico Giusti offre ai propri pazienti cercando di andare incontro alle loro esigenze funzionali ed estetiche e guidando il paziente lungo l’articolato percorso delle varie alternative terapeutiche mostrandone con semplicità e chiarezza i vantaggi e gli eventuali svantaggi a medio e lungo termine.
Le numerose discipline di cui ci occupiamo sono per noi oggetto di continuo aggiornamento così da poter offrire sempre gli strumenti terapeutici migliori secondo i criteri della scientificità e mettere a frutto l’esperienza professionale di operatori di diverse parti del mondo.

Richiedi un appuntamento

I Nostri Servizi

FACCETTE ADESIVE ESTETICHE

Le faccette dentali rappresentano uno dei risultati migliori dell’odontoiatria estetica moderna,introducendo il concetto di “SMILE DESIGN”. Sono anche conosciute con il termine “faccette estetiche” e consistono in sottili (il loro spessore medio si aggira intorno ai 0,5-0,7 mm) lamine in ceramica che vengono applicate sulla superficie esterna dei denti anteriori mascherando imperfezioni legate al colore, alla forma o alla posizione.Lo spessore molto sottile della ceramica conferisce al rivestimento quella semi-trasparenza così naturale che ha fatto il successo di questo restauro. Infatti, lo speciale effetto “lente a contatto” lo rende invisibile, permettendo di ottenere un risultato eccellente.

PARODONTOLOGIA

La PARODONTOLOGIA è la branca dell’odontoiatria che studia i tessuti del parodonto (peri = attorno; odons = dente) e cura le patologie ad esso correlate definite appunto malattie parodontali o parodontopatie, o piorrea (termine storico oggi ancora utilizzato nel linguaggio comune).

La malattia parodontale (comunemente conosciuta anche come parodontite) è una patologia infiammatoria cronica indotta dai batteri che colonizzano la cavità orale e porta alla distruzione dei tessuti di sostegno del dente causando la perdita dell’elemento stesso.Si calcola siano sirca 15 milioni gli italiani colpiti da parodontite dopo i 30 anni di età.

Gli interventi che vanno posti in essere nella cura della parodontite variano, ovviamente, in relazione alla gravità del problema.
Quando il danno si limita alla semplice infiammazione superficiale della gengiva e/o la distruzione dei tessuti di supporto è in fase iniziale e di entità modesta, è sufficiente l’eliminazione dei depositi di batteri e del tartaro dalle tasche gengivali ad opera dell’ Igienista e il successivo controllo della placca da parte del paziente così da permettere alle gengive di “riattaccarsi” naturalmente al dente.
Al contrario, se la lesione è più profonda, l’intervento chirurgico può interessare solo i tessuti molli gengivali come nella chirurgia muco-gengivale o, nei casi più avanzati, anche i tessuti duri, cioè l’osso con interventi di chirurgia resettiva ( che mirano a rimodellare l‘osso alveolare) o di chirurgia rigenerativa (che si propongono di ricostruire l’osso distrutto dal processo patologico).

PROTESI MOBILE E SEMI-MOBILE

Ampia gamma di soluzioni ed ampia scelta di materiali per soddisfare le esigenze di tutti, restituendo al paziente la funzione masticatoria e l’estetica del sorriso.

Ad oggi esistono varie tecniche e materiali che ci permettono di raggiungere un ottimo risultato funzionale ed estetico riducendo al minimo le complicanze che possono intervenire nel tempo come alterazioni del colore e fratture dei materiali.

ENDODONZIA ed ENDODONZIA CHIRURGICA

Scopo dell’endodonzia è il trattamento delle patologie della polpa dentaria, organo situato all’interno di ogni elemento dentario, che a causa di traumi o processi cariosi perde la sua vitalità accompagnato generalmente da un’importante sintomatologia dolorosa.
La tecnica endodontica prevede la pulizia della camera pulpare attraverso strumenti manuali e rotanti e agenti disinfettanti così da ridurre al minimo l’eventuale carica batterica.

RITRATTAMENTO CANALARE
Il ritrattamento canalare consiste nella rimozione e disinfezione del o dei canali radicolari di un elemento dentario già trattato endodonticamente ma che presenta ancora una sintomatologia dolorosa.
La tecnica prevede la risagomatura dei canali radicolari e una nuova otturazione canalare al fine di sigillare nuovamente la complessa anatomia endodontica.

APICECTOMIA O ENDODONZIA CHIRURGICA
L’apicectomia è un trattamento di chirurgia endodontica che prevede la rimozione dell’apice radicolare che non guarisce in seguito alle normali procedure di sagomatura e disinfezione del canale redicolare (la cosiddetta terapia endodontica ortograda).
Si esegue effettuando un piccolo lembo d’accesso e amputando l’apice radicolare infetto.
La durata dell’intervento può variare in base alla posizione del dente e alla difficoltà di pulizia della zona in esame.
La guarigione è abbastanza rapida ed esente da particolari fastidi per il paziente.

Igiene Orale Professionale e Visita

L’igiene orale professionale consiste nella rimozione dei depositi di placca e tartaro che si accumulano tra gli spazi interdentali.Nella stessa seduta viene effettuata una visita di controllo da parte del dentista al fine di diagnosticare eventuali patologie, del cavo orale (carie,infezioni,lesioni pre cancerose,etc.) in fase precoce.
 
L’igiene orale viene effettuata da igienisti esperti che con l’ausilio di strumenti ultrasonici e manuali rimuovono placca e tartaro e istruiscono i pazienti alle corrette manovre di igiene domiciliare.
Qualora risultasse indicato, è possibile eseguire delle radiografie endorali sito-specifiche al fine di evidenziare eventuali alterazioni dentali.
La frequenza dei richiami periodici è variabile e dipende dalla suscettibilità individuale e dalla compliance domiciliare di ogni singolo paziente.

ODONTOIATRIA INFANTILE

La pedodonzia o odontoiatria pediatrica è una disciplina che previene e cura le patologie odontostomatologiche del paziente in età evolutiva, dai 2 ai 16 anni.

L’attenzione è rivolta alla prevenzione delle lesioni cariose da parte dell’igienista dentale o dell’odontoiatra (suggerimento di dieta corretta, applicazioni di fluoro, sigillatura dei solchi, educazione all’igiene orale, individuazione di disgnazie precoci) ed alla ricerca della collaborazione dei piccoli pazienti. Il dialogo come terapia deve essere utilizzato in presenza sia di specialisti sia dei genitori, per permettere al bambino di superare le sue paure, soprattutto per quanto riguarda quella del dolore, in possibile presenza di procedure che possono essere adottate, come chirurgia e trattamenti ortodontici ove necessari.

SBIANCAMENTO DENTALE

Lo sbiancamento professionale ha lo scopo di ridurre notevolmente le discromie dentali dovute ad una pigmentazione da sostanze alimentari, fumo, ecc.

Tale trattamento consta dell’applicazione, previa protezione dei tessuti molli, di gel sbiancanti sulla superifice dentale che permettono di ottenere buoni risultati in un unico appuntamento. Al termine di tale seduta il paziente riceverà un kit di mascherine sbiancanti ad uso domiciliare che serviranno a completare la terapia in modo ottimale.

Il paziente dovrà semplicemente inserire le mascherine secondo le indicazioni fornite dall’igienista e dall’odontoiatra e valutare di giorno in giorno il grado di sbiancamento ottenuto.

ORTODONZIA

Ortodonzia nei ragazzi: l’ortodonzia in età adolescenziale ha come obiettivo la cura delle malocclusioni che sono principalmente dovute all’affollamento dentale e alla mal posizione scheletrica che dipende dal tipo di sviluppo scheletrico del paziente giovane.

Queste problematiche rappresentano le cause per la maggior parte delle terapie di ortodonzia, affrontate utilizzando apparecchiature ortodontiche fisse o mobili, visibili ed invisibili.
Ortodonzia pre-chirurgica: questa specialità dell’ortodonzia interviene a sviluppo ultimato (dopo i 18 anni) per correggere con l’aiuto della chirurgia i gravi difetti scheletrici del volto.
Con l’ortodonzia pre-chirurgica si preparano le arcate dentali in modo che un intervento chirurgico le possa posizionare in maniera ideale.

Ortodonzia estetica: negli ultimi anni un numero sempre crescente di persone si rivolge allo specialista in ortodonzia per la correzione di evidenti problemi estetici dentali.
La maggior parte delle richieste di intervento con tecniche di ortodonzia estetica riguarda persone che non hanno mai sostenuto trattamenti ortodontici correttivi da giovani o che nel tempo hanno subito una recidiva.

CHIRURGIA ORALE

Si occupa di estrazioni di denti erotti, residui radicolari, denti inclusi o semi-inclusi nelle ossa mascellari; di apicectomie, ovvero asportazioni dell’apice di denti coinvolti in processi flogistici; di chirurgia preprotesica come i rialzi di seno, cioè elevazioni del pavimento del seno mascellare mediante innesti di osso o biomateriali o la chirurgia ricostruttiva ossea.

ODONTOIATRIA RESTAURATIVA ESTETICA

Scopo dell’odontoiatria restaurativa è quello di ripristinare la forma e la funzione di uno o più elementi dentari che presentano delle patologie od anomalie funzionali e/o estetiche.

La riabilitazione di piccole carie, fratture, erosioni, infrazioni, etc viene eseguita rimuovendo la struttura dentale compromessa e ricostruendo nella stessa seduta il deficit creato dalla patologia tramite OTTURAZIONI realizzate con materiali di ultima generazione (resine composite) ad alta valenza estetica con i quali possiamo riprodurre il colore e la forma del dente danneggiato.

Nell’eventualità in cui l’estensione del problema (fratture, crarie primaria o secondaria etc) non permetta di ripristinare in modo adeguato l’elemento dentario interessato mediante semplici otturazioni dirette in composito, il dente viene ricostruito mediante l’impiego di ricostruzioni in due tempi preparate in laboratorio previa impronta della porzione di dente da ricostruire ottenendo in tal modo dei manufatti più resistenti e precisi chiamati intarsi.

IMPLANTOLOGIA

Con l’uso intelligente degli impianti è possibile ristabilire la funzione masticatoria in modo predicibile e minimamente invasivo. Nei casi che lo permettono si può pensare di intervenire in modo rapido al fine di ridare al paziente il sorriso perso e la funzione desiderata. Rappresenta il trattamento d’elezione per sostituire un elemento mancante inquanto il suo inserimento funzionalizza l’osso che lo sostiene prevenendo così il normale riassorbimento osseo che si osserva in un sito edentulo trattato con altre soluzioni protesiche.
L’impianto dentale è un dispositivo medicale delle dimensioni di pochi millimetri, il cui diametro e la cui lunghezza variano a seconda della situazione anatomica. Si tratta in sostanza di una piccola vite che, una volta alloggiata, svolge la stessa funzione della radice naturale del dente estratto. Il materiale di cui è costituito l’impianto dentale  è il titanio, elemento naturale che grazie alla sua biocompatibilità è accettato senza alcun problema dall’apparato scheletrico umano.

Quando si può utilizzare un impianto dentale?
Qualora l’odontoiatra lo ritenga necessario, la maggior parte degli adulti può beneficiare del trattamento con impianti dentali . La principale limitazione è la quantità di osso disponibile. L’età del paziente non rappresenta un problema:gli impianti possono essere inseriti fino all’età più avanzata se le condizioni generali di salute sono buone. L’impianto dentale  è la soluzione ideale qualora sia necessario sostituire un dente, più denti oppure tutti i denti.

Il trattamento è doloroso?
L’intervento non è doloroso poichè avviene in anestesia locale, la stessa che l’odontoiatra utilizza per un’estrazione dentale. Anche l’eventuale fastidio successivo è minimo e di breve durata, facilmente controllabile con i normali farmaci anti-infiammatori e analgesici.

I miei nuovi denti mi causeranno problemi di salute?
Tutt’altro! L’intervento di implantologia con impianti dentali , operato da un odontoiatra professionista, fa sì che gli impianti trasmettano le forze di masticazione all’osso dei mascellari, contribuendo così a conservare l’osso. Se non si utilizzano impianti, come nel caso dei ponti tradizionali o delle protesi parziali, l’osso può riassorbirsi lentamente e persino la forma del viso può cambiare nel corso del tempo. Infine, gli appoggi dentali spesso necessari nelle protesi tradizionali possono determinare punti di pressione e altri inconvenienti: la terapia implantare consente di farne a meno, in questo modo i pazienti possono pertanto sentirsi più a loro agio quando parlano, sorridono e mangiano.

CORONE E PONTI IN CERAMICA

Una corona è il rivestimento di un dente o di un impianto dentale.
Le corone sono necessarie per ripristinare la funzione e l’estetica di denti distrutti dalla carie, fratturati, consumati e devitalizzati.

Un ponte può essere fatto per sostituire un dente mancante; consiste in due corone collegate tra loro da un dente in ceramica (elemento intermedio).
Corone e ponti possono esserere realizzate in vari materiali. I più moderni canoni estetici hanno spinto la ricerca verso il perfezionamento di nuovi materiali ceramici ad altissima resistenza che permettono di sostituire le tradizionali corone di metallo rivestite in ceramica con corone costituite esclusivamente da ceramica (corone metal-free) ad elevatissimo potenziale bio-mimetico.

COME VIENE REALIZZATO?
I denti non sono tutti uguali.Ogni volta che ci apprestiamo a realizzare un dispositivo protesico (sia esso un intarsio,una corona in ceramica,un ponte o una protesi mobile) per un paziente dobbiamo tenere in considerazione un’enorme quantità di dati. Forma,colore,traslucenza,intensità della tonalità del dente/i ,forma del viso,linea del sorriso,atteggiamenti,abitudini e stili di vita del paziente…..sono alcune delle informazioni che devono essere analizzate e raccolte dal dentista e trasmesse al tecnico di fiducia il quale realizzerà un progetto personalizzato per quello specifico paziente. Dopo essere stato approvato dal dentista,il progetto verrà trasformato dal tecnico in un manufatto “customizzato”,ossia un pezzo unico realizzato con tutte le informazioni raccolte “su misura” per il paziente. Tutti i dispositivi protesici da noi realizzati vengono progettati e prodotti interamente in Veneto da personale iperspecializzato con materiali di primissima qualità.

Incontra il Nostro Staff

Roberto Giusti

Medico Chirurgo Specialista in Odontostomatologia

Niccoló Giusti

Dottore in Odontoiatria

Susanna Pavan

Dottoressa - Igienista Dentale

Michele Spinelli

Specialista In Ortodonzia

Annalisa

Assistente

Cristina

Assistente

Elisa

Assistente

Richiedi un Appuntamento

Contatta Lo Studio

Via Frattini 52,
37045 Legnago VR.
0442 24433